COMUNE DI LIPARI

Biblioteca Comunale
Via Garibaldi snc - Tel. 0909887304 - Fax. 0909880196
biblioteca@comunelipari.it
 
 
LA STORIA
La Biblioteca Comunale di Lipari, fortemente voluta dalla prof.ssa Rita Rossi che affiancava alla sua attività di insegnante quella di divulgatrice della cultura, ebbe origine in un locale della Casa comunale nel 1958, benché ufficialmente istituita nel 1959 con sede in Via Garibaldi.
Il Regolamento per il suo funzionamento venne approvato dal Consiglio comunale di Lipari in data 30/11/1967 e successivamente lo stesso Consesso, con delibera n. 105 del 12/11/1968 approvò ad unanimità la proposta di intitolare la Biblioteca Comunale all’illustre concittadino prof. Giuseppe Rizzo Tarauletti.
Già agli inizi, tra il 1967 e il 1968, la biblioteca contava un patrimonio librario di circa 4000 volumi ed aveva un  notevole numero di iscritti. Oggi è diventata un centro culturale di notevole importanza con un patrimonio bibliografico di circa 27000 volumi che ogni anno, grazie a contributi regionali e comunali,  con l’aiuto di donazioni private, si arricchisce con nuovi testi di narrativa, saggistica e altre discipline presenti nella stessa.
Gli utenti che la frequentano sono numerosi ed essi appartengono a diverse estrazioni sociali : studenti, insegnanti, casalinghe, liberi professionisti, impiegati e pensionati.
Oltre gli utenti abituali, specialmente nel periodo estivo, sono numerosissimi  i turisti che frequentano assiduamente la biblioteca e rappresentano un numero importante del prestito bibliotecario.
Oggi  la biblioteca non è solo un centro che fornisce servizi che riguardano i libri e la cultura, ma anche un luogo di aggregazione. Esiste inoltre,  una sezione interamente dedicata ai ragazzi dove si possono trovare pubblicazioni di narrativa e di saggistica che offrono ai “giovani adulti” l’opportunità di avvicinarsi e apprezzare la lettura.
Un esempio luminoso ci viene dato dalle parole di Leopardi che scrisse "Un buon libro è un compagno che ci fa passare dei momenti felici" e Cicerone disse che " I libri sono l'alimento della giovinezza e la gioia della vecchiaia ".

 
IL PATRIMONIO
Volumi n°: 28.613

Periodici cessati n°:

Periodici accesi n°: 30

Manoscritti n°: Libro rosso (manoscritto contenente gli atti del Comune di Lipari del XVII sec.). Fu restaurato nel 1978 con sovrapposizione, in quasi tutte le pagine, di carta speciale giapponese; aggiunta di risguardi; rifacimento della copertina e del dorso che risultano cartonati e foderati in pelle color avorio.

Libro Verde (denominazione tramandata oralmente). Manoscritto pergamenaceo datato 1550, i privilegi concessi dai Re di Sicilia alla Città di Lipari dal 1459 al 1519)

Altro: Erbuario siciliano ricco di illustrazioni risalente al 1520; Ritratto di cento capitani illustri: intagliati da Aliprando Capriolo; con li lor fatti in guerra da lui brevemente scritti. Roma, 1596

Cataloghi cartacei: Catalogo per autori, per soggetti e per titoli.

Cataloghi automatizzati: no

Fondi storici: La Biblioteca possiede un fondo di libri antichi e di pregio di circa 4.500 volumi, appartenuto ai cappuccini di Lipari in attesa di essere catalogati e successivamente restaurati.

Sezioni speciali: Nella biblioteca esiste un fondo di storia locale al quale si accostano numerosissimi studenti e studiosi per conoscere meglio la storia che caratterizza le nostre isole.

Servizi: Consultazione delle Gazzette Ufficiali Stato e Regione
SERVIZI
Posti di lettura: 22

Prestito/consultazione: Prestito domiciliare, consultazioni in sede anche di Gazzette Ufficiali Stato e Regione

Informazioni bibliografiche: Si

Fotocopiatura: No

Accessibilità disabili: Accessibilità massima, locale accessibile a disabili in carrozzella (anche senza accompagnatore) ed a soggetti con problemi motori.

Iscrizione: Il servizio è gratuito. Possono accedervi i residenti e i domiciliati nel Comune di Lipari. Nel periodo estivo anche i turisti, con eventuale garanzia, accedono al prestito.

Il prestito: 15 giorni per romanzi; 1 mese per altro

Prestito interbibliotecario: No

Eventuale consultazione dei materiali audiovisivi : No

Eventuale consultazione dei materiali multimediali: No

Accesso ad Internet: No

Materiali esclusi dal prestito: Dizionari, enciclopedie,  opere in più volumi, manoscritti e volumi di pregio

Regolamento della Biblioteca: Approvazione regolamento per il funzionamento della Biblioteca Popolare Comunale, Delibera di Consiglio Comunale n. 130 del 30/11/1967.