COMUNE DI LIPARI

Bando FERMENTI, programma promosso dal Dipartimento per le Politiche Giovanili e il Servizio Civile Universale della Presidenza del Consiglio dei Ministri

Pubblicata il 06/04/2019

Dal 30 marzo è attivo FERMENTI -  www.fermenti.gov.it, il sito web del programma promosso dal Dipartimento per le Politiche Giovanili e il Servizio Civile Universale della Presidenza del Consiglio dei Ministri in collaborazione con il Dipartimento per le Pari Opportunità, “il quale si inserisce nell’ambito della Strategia dell’Unione Europea per i giovani  ispirata a tre principi “collegare, mobilitare e responsabilizzare”, prevedendo azioni che possano concorrere alla realizzazione degli EU Youth Goals; richiama inoltre lo schema di Conclusioni del Consiglio della UE su “Increasing the Adaptability of Young People to the Future of Work”, di prossima adozione”.
Il bando, scaricabile direttamente dal sito, si rivolge a gruppi di giovani tra i 18 e i 35 anni, che vogliano presentare idee e proposte di progetto, a carattere locale o nazionale, inerenti almeno ad una delle cinque tematiche proposte dal bando, considerate vere e proprie “sfide sociali” per il Paese:
- Uguaglianza per tutti i generi
- Inclusione e partecipazione
- Formazione e cultura
- Spazi, ambiente e territorio
- Autonomia, welfare, benessere e salute.

Un’altra “sfida” parallela che il bando Fermenti propone è quella della “sinergia”, ovvero dell’aggregazione e della condivisione di idee e competenze, esperienze e pratiche, come formula vincente per generare nuove possibilità e soluzioni che impattino sulla comunità.
Potranno presentare domanda di contributo, infatti,
  • gruppi “informali”, formati da un minimo di tre a un massimo di cinque giovani, di età compresa tra i diciotto e i trentacinque anni, i quali potranno richiedere un finanziamento non inferiore a 30.000,00 euro, per un importo massimo di 100.000,00 euro.
 
  • Associazioni temporanee di scopo (ATS) tra soggetti qualificati come enti del Terzo settore, costituite da un massimo di tre enti (incluso il Capofila), il cui direttivo è costituito per la maggioranza da giovani tra i diciotto e i trentacinque anni, la cui proposta progettuale dovrà avere importo compreso tra i 100.000,00 e i 450.000,00 euro.
Si tratta di contributi a fondo perduto, ovvero totalmente finanziati senza obbligo di restituzione.
La scadenza del bando è fissata per il 3 giugno, alle ore 14:00, termine entro cui le proposte dovranno essere trasmesse esclusivamente tramite posta elettronica certificata a giovanieserviziocivile@pec.governo.it
 
Assessore
Tiziana De Luca