COMUNE DI LIPARI

Progetto Definitivo ed indizione Conferenza dei Servizi "Messa in sicurezza del Porto di Levante e di Ponente nell'isola di Vulcano

Pubblicata il 03/12/2018

Oggetto:  MESSA IN SICUREZZA DEL PORTO DI LEVANTE E DI PONENTE NELL’ISOLA DI VULCANO CON LA SISTEMAZIONE DEL MOLO FORANEO E COLLEGAMENTO TRA LE BANCHINE PORTUALI E RADICE PONTILE ATTRACCO ALISCAFO. CIG 77148618B1 -
                 
Trasmissione Progetto Definitivo ed indizione Conferenza dei Servizi.
 
IL RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO
 
Visto il Progetto Definitivo: “Messa in sicurezza del Porto di Levante e di Ponente nell’isola di Vulcano con la sistemazione del molo foraneo e collegamento tra le banchine portuali e radice pontile attracco aliscafo” redatto dalla società di ingegneria Dinamica s.r.l.,
Premesso che lo stesso è stato redatto sulla scorta del Progetto Preliminare agli atti dell’Amministrazione, posto a base di specifica gara;
Considerato che occorre acquisire i pareri previsti per la fase di progettazione ivi evidenziata;
Visto l’art. 7 comma 3 del D.P.R. 07/09/2010 n. 160 e s.m.i.;
Visto l’art. 14 bis (conferenza semplificata) della L. 07/08/1990 n. 241 e s.m.i.,
INDICE
Conferenza di servizio decisoria ai sensi dell’art. 14 comma 2 della L. n. 241/1990 e s.m.i. da effettuarsi in forma semplificata ed in modalità asincrona ex art. 14-bis, L. n. 241/1990 invitando a parteciparvi le Amministrazioni coinvolte;
A tal fine trasmette in forma telematica, formato PDF copia del Progetto Definitivo, scaricabile dal Sito dell’Ente  www.comunelipari.gov.it   - Home Page - con l’invito a restituire il relativo parere.
COMUNICA
  1. Oggetto della determinazione da assumere: Comune di Lipari - MESSA IN SICUREZZA DEL PORTO DI LEVANTE E DI PONENTE NELL’ISOLA DI VULCANO CON LA SISTEMAZIONE DEL MOLO FORANEO E COLLEGAMENTO TRA LE BANCHINE PORTUALI E RADICE PONTILE ATTRACCO ALISCAFO - Progetto Definitivo
  2. Entro il 18/12/2018 , termine perentorio entro il quale le Amministrazioni coinvolte possono richiedere, ai sensi dell’art. 2, c. 7, della L. 241/90, integrazioni documentali e/o chiarimenti relativi a fatti, stati o qualità non attestati in documenti già in possesso di questa Amministrazione o non direttamente acquisibili presso altre Pubbliche Amministrazioni
  3. Entro il 17/01/2019  termine perentorio entro il quale le Amministrazioni coinvolte devono rendere le proprie determinazioni con riferimento all’oggetto della Conferenza di Servizi indetta e sulla base della documentazione prodotta;
  4. entro i 10 giorni dalla scadenza del termine di cui al punto 3, fermo restando l'obbligo di rispettare il termine finale di conclusione del procedimento, verrà fissata la data per eventuale riunione da svolgere in modalità sincrona e con le modalità di cui all'articolo 14-ter della L. 241/90.
Nel merito, tenendo conto delle necessità organizzative di tutte le Amministrazioni coinvolte, si segnala che:
  • questa riunione sarà oggetto di nota formale a conferma della sua convocazione, qualora ricorrano le condizioni fissate dalla normativa;
  • la stessa nella data fissata e previa conferma potrà avere svolgimento con il seguente orario 10:00 presso la sede del Comune di Lipari, Ufficio di Gabinetto del Sindaco, piazza Mazzini n. 1.;
 
EVIDENZIA
  1. che le determinazioni, congruamente motivate, dovranno essere rese da Codeste Amministrazioni e/o Enti Gestori di pubblici servizi in termini di assenso o dissenso, anche indicando, ove possibile, le modifiche eventualmente necessarie ai fini dell'assenso.  Le prescrizioni o condizioni eventualmente indicate ai fini dell'assenso o del superamento del dissenso dovranno essere espresse in modo chiaro e analitico, specificando se sono relative a:
  • un vincolo derivante da una disposizione normativa
  • un vincolo derivante da un atto amministrativo generale
  • sono discrezionalmente apposte per la migliore tutela dell'interesse pubblico
  1. fatti salvi i casi in cui disposizioni del diritto dell'Unione europea richiedono l'adozione di provvedimenti espressi, la mancata comunicazione della determinazione entro il termine perentorio di cui al punto 3), ovvero la comunicazione di una determinazione priva dei requisiti sopra descritti, equivalgono ad assenso senza condizioni;
  2. scaduto il termine perentorio di cui al punto 3), questa Amministrazione procedente adotterà, entro cinque giorni lavorativi, la seguente determinazione:
  • determinazione motivata di conclusione positiva della conferenza, con gli effetti di cui all'art. 14-quater della L. 241/90:
  • qualora siano acquisiti esclusivamente atti di assenso non condizionati, anche impliciti;
  • qualora - dopo aver sentito le amministrazioni interessate – si riterrà che le condizioni e prescrizioni eventualmente indicate dalle Amministrazioni ai fini dell'assenso o del superamento del dissenso possano essere accolte senza necessità di apportare modifiche sostanziali alla decisione oggetto della conferenza;
  • qualora siano acquisiti uno o più atti di dissenso che non si ritenga superabili, questa Amministrazione procedente adotterà la determinazione di conclusione negativa della conferenza che produrrà l'effetto del rigetto della domanda.  Nei procedimenti a istanza di parte la determinazione di conclusione negativa produce gli effetti della comunicazione di cui all'articolo 10-bis della L. 241/90;
  1. scaduto il termine perentorio di cui al punto c) – qualora questa Amministrazione procedente rilevi dai contenuti dei pareri acquisiti che ricorrano le ragioni, per la convocazione della riunione da svolgere in modalità sincrona già fissata  al precedente punto d), provvederà prontamente  alla trasmissione a tutte le Amministrazioni coinvolte di nota formale di conferma della sua  convocazione per la medesima data, orario e luogo;
  2. copia della presente indizione viene pubblicata all’albo online di questo Ente, quale Amministrazione procedente;
  3. per qualsiasi ulteriore informazione si forniscono di seguito i riferimenti del Responsabile Unico del Procedimento Meduri geom. Carmelo Antonino, Posizione Organizzativa LL.PP. del Comune di Lipari.      Indirizzo pec: llpp@pec.comunelipari.it.
 
Lipari, lì  03/12/2018
 
                                                                                                                                          Il Responsabile Unico del Procedimento
                                                                                                                                               Meduri geom. Carmelo  Antonino
 

Allegati

Nome Dimensione
Allegato A_RELAZIONE GENERALE ESTUDI AMBIENTALI.zip 18.79 MB
Allegato B1_RILIEVI ED INDAGINI_parte_1.zip 10.9 MB
Allegato B2_RILIEVI ED INDAGINI_parte_2.zip 21.99 MB
Allegato C_ELABORATI GRAFICI STATO DI FATTO.zip 6.37 MB
Allegato D1_STUDI SPECIALISTICI E MODELLAZIONI_parte_1.zip 15.68 MB
Allegato D2_STUDI SPECIALISTICI E MODELLAZIONI_parte_2.zip 15.09 MB
Allegato E_ELABORATI GRAFICI DI PROGETTO.zip 13.6 MB
Allegato F_ELABORATI ECONOMICI.zip 3.53 MB
Allegato G_SICUREZZA.zip 333.97 KB
Allegato H_DNC105_PD_EE_2018-11-08_R2_ELENCO ELABORATI_BRN.pdf 21.98 KB